NEWS

Un Coach in COMeSER per Valorizzare i Talenti dell'Azienda di Fidenza

Obiettivo: valorizzare al meglio il proprio potenziale ed intercettare i cambiamenti

Un coach in COMeSER per valorizzare i talenti dell'azienda di Fidenza (Parma) nella proposta dei servizi al pubblico, per migliorare l'approccio professionale dei dipendenti al lavoro, per rafforzare lo spirito di squadra: questa la novità del 2017 con cui Gianluca Scarazzini, presidente di COMeSER, ha voluto scaldare il motore dei primi mesi del nuovo anno.

"Ci siamo affidati a formatori con cui abbiamo iniziato un percorso mirato volto alla crescita dei nostri operatori che desideriamo stimolare sempre più – spiega il Presidente Scarazzini – un'azienda, soprattutto quando è in rapida evoluzione, necessità di valorizzare al meglio il proprio potenziale ed intercettare i cambiamenti. In quest’epoca dove tutti abbiamo mille cose da fare, si fatica a generare tempo ed energia per ottimizzare tutti gli aspetti relativi al benessere del proprio team. Ecco allora che la formazione aziendale diventa a mio avviso un prezioso alleato. Sentiamo il bisogno di accorciare i tempi, per dedicare ore preziose a nuovi progetti, per arrivare agli obiettivi senza procedere per tentativi. L’importante è partire e restare connessi".

Qual è il parere dei dipendenti di COMeSER?

Camilla Porcari: "Ho apprezzato l'opportunità formativa: ci sono tutta una serie di facilitazioni che, strutturate come modello, creano fluidità in tante azioni che quotidianamente facciamo".

"Per me è stato davvero utile e interessante affrontare attraverso nuovi punti di vista argomenti che mastico quotidianamente – spiega Francesca Bergamaschi - soprattutto, è affascinante comprendere il nodo tra le proprie ragioni in un team e quelle degli altri".

"Ogni volta che una azienda investe nel proprio personale e in attività formative fa una scelta intelligente – continua Roberto Borlenghi - qui dentro sono un veterano e molti temi li conosco però ritengo che un confronto con esperti sia sempre interessante e formativo. Ci danno l'occasione di riflettere e pensare di più ad ogni nostra azione quotidiana e a quanto incide".

Dello stesso parere anche Alessandra Paganuzzi: "Spero che l'azienda continui ad investire in corsi di formazione utili in una società ed un mercato in rapida trasformazione".

Ufficio Stampa COMeSER